HOME  |   PAVIMENTI IN LAMINATO  |   COME SCEGLIERE

Come scegliere il pavimento in laminato

Com'è fatto

Il laminato si ottiene dalla composizione a strati per pressoinfusione di diversi materiali. L’elemento principale di un laminato, che ne assegna aspetto e carattere, è il pannello HDF (Higt Density Fibreboard) costituito da fibre di legno e da leganti a base resinosa. Il pannello HDF è l’anima del pavimento in laminato sul quale viene pressoinfusa una speciale carta che riproduce il decoro che il pavimento dovrà mostrare.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il decoro di un pavimento in laminato riproduce le fattezze di un pavimento in legno. L’affinarsi della tecnologia di stampa fa in modo che il risultato finale imiti in modo perfetto l’effetto legno.
La tavola in laminato viene poi rivestita con un sottile film trasparente (overlay) composto da resine melaminiche, ossido di corindone e ossido di alluminio. Questa pellicola offre una grande protezione al calpestio, all’abrasione e all’usura senza modificare minimamente l’estetica del decoro.
Sul retro della tavola si applica un pannello controbilanciante per favorire il montaggio del pavimento e la stabilità.

Le tavole in laminato si dividono essenzialmente in due categorie in base al metodo di realizzazione: laminato HPL (High pressure Laminated) e laminato DPL (Direct Pressure Laminated).

Laminato HPL (High Pressure Laminated)

Il laminato HPL si ottiene compattando i livelli con una procedura ad alta pressione e portando il materiale ad alte temperature. È, ad oggi, la tecnica più efficace per ottenere un laminato nel quale gli strati si mantengano solidi e indivisibili e ad alta resistenza superficiale. I laminati HPL sono i prodotti in laminato di maggior qualità e pregio sul mercato.

Laminato DPL (Direct Pressure Laminated)

La lavorazione avviene pressando gli strati sul supporto principale in HDF. La pressione necessaria per il trattamento DPL è inferiore rispetto a quella necessaria per l’HPL. Il prodotto che si ottiene è più economico rispetto all’HPL, ma garantisce comunque una resistenza di anche vent’anni. La procedura per il laminato DPL è regolamentata dalla comunità europea che garantisce un controllo di qualità sui prodotti.

Il sistema di aggancio

L’ancoraggio tra i listoni di laminato è un sistema che ogni azienda produttrice sviluppa in modo personalizzato ed è frutto di una profonda opera di ricerca e sviluppo. Le tavole vengono realizzate con apposite scanalature laterali in modo da comporsi ad incastro ed aumentare la solidità della pavimentazione una volta unite tra loro.

Schiocchet pavimenti utilizza due modalità brevettate per l’aggancio reciproco delle tavole in laminato: il metodo Baionetta, sviluppato da Pergo per i suoi pavimenti in laminato e il metodo brevettato da Alloc che prevede un incastro in alluminio.

DOMANDE E RISPOSTE

Cosa si intende per stabilità del legno?

La stabilità di un legno, e quindi di un pavimento, è la sua capacità di non deformarsi e mutare di volume quando sottoposto a sbalzi di temperatura e a variazioni di umidità.

La stabilità dimensionale...

DOMANDE FREQUENTI